Crea sito

La madonna vincerà la corsa?

Pasqua è senza dubbio la ricorrenza più cara ai sulmonesi. Il Venerdì Santo e “La Madonna che Scappa” sono l’emblema di una cultura e di una identità. L’impazienza di assistere al rito della corsa in Piazza Garibaldi e il fremito che puntualmente l’accompagna sono davvero il simulacro di una purificazione e di una rinascita. Peccato che questa purificazione con conseguente rinascita non arrivino mai. Per quanto consente la memoria mi pare invece che all’indomani della festa a base di fiadoni, agnello in varie salse, ravioli ecc., finita la digestione siamo punto e daccapo.
Cambiano i sindaci e i consiglieri, si alternano le consultazioni elettorali ma, esattamente come nei riti pasquali, manco fossimo un branco di gattopardi drogati, l’immobilismo e l’eterna ripetizione spadroneggia su tutto.
I preti lo hanno capito da millenni, i riti, la ripetizione, servono proprio a questo: a dare un significato positivo a quello che è negativo, a mantenere immutato ciò che va cambiato, a tenere tutti eternamente fermi nel proprio immutabile ruolo, “…ché volsi così colà dove si puote”.

Sarà per questo, sarà per il fatto che ci teniamo così tanto alle nostre tradizioni, che i politicanti sulmonesi ci tengono tanto a rispettare certi riti di devozione, in senso stretto e in senso metaforico.
Sarà per questo che tutti, o quasi tutti, ci tengono a far parte della quadriglia che posta sulle spalle il candidato D’Alfonso.
Lui che è un fervente cattolico, di riti se ne intende e sa come celebrarli. Come sa pure perfettamente che caratteristiche deve avere chi recita il ruolo della Madonna: fare miracoli.
E miracoli siano! Il primo, quello più facile, è dato quello di narcotizzare il centrosinistra sulmonese (non che fosse difficile) in modo da non eleggere nessuno, il secondo è stato quello di uccidere politicamente la città con il consenso di quelli che pur di far prete della quadriglia che porta la madonna venderebbero la moglie.
Se a fine maggio gli riesce pure il miracolo di vincere elezioni che sta facendo di tutto per perdere, allora forse la madonna sarà contenta, forse.

Print Friendly
Posted on domenica, aprile 20th, 2014 at 13:25 and is filed under Senza categoria. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Leave a Reply

*